image

Serie D: Nuovo stop per la Ssc Bari

Riccio decide la sfida e riapre il campionato.

Nuovo stop fuori casa per la squadra di Cornacchini, che aveva l’obbligo di vincere contro l’avversaria di Torre Del Greco.

Ora sono nove i punti che separano il Bari e la Turris (prima e seconda classificata del Girone I). premettendo che la squadra campana ha una partita da recuperare (contro il Rotonda).

Potrebbero dunque diventare sei i punti tra le due formazioni e il campionato essere riaperto nella seconda parte di stagione.

A decidere il match è stato Riccio, sfruttando un’indecisione di Marfella che in uscita ha smanacciato a pochi metri dalla sua porta.

Non è riuscito a cogliere il pareggio il Bari, nonostante il forcing finale che non ha prodotto occasioni se non un colpo di test al 92′ di Pozzebon a pochi metri da Casolare.

Dopo il match si ritiene responsabile degli errori proprio il mister biancorosso Cornacchini che ha commentato: “Abbiamo fatto poco a livello agonistico. Loro hanno avuto un paio di opportunità, noi in due o forse tre occasioni potevamo fare meglio, ma e mancata la mentalità da categoria. La Turris l’ha avuta e si è visto».

Se da una parte c’era una squadra dispiaciuta per la sconfitta, con un allenatore che ha ammesso le proprie colpe anche a livello di scelte; dall’altra parte la squadra di casa compresi gli steward hanno festeggiato in campo, rendendosi protagonisti di gesti poco rispettosi, come mostra la foto pubblicata di seguito.