Prossimo Natale con Checco Zalone

Esce il 25/12/2019 “Tolo Tolo”, il nuovo film di Zalone.

Il nuovo film di Checco Zalone, girato in Africa, si intitola Tolo Tolo e uscirà il 25 dicembre 2019.

Lo annuncia il produttore, Pietro Valsecchi, sottolineando che per il recordman degli incassi italiani “è il film della piena maturità artistica” e che Zalone “ha lavorato per più di un anno a questo grande progetto e per la prima volta ne è anche il regista”.

“Tutti i grandi scrittori ma anche i semplici viaggiatori e turisti, dicono che una volta vista l’Africa ti rimane dentro e alla fine, prima o poi, ci si ritorna: lo chiamano Mal d’Africa. Lo stesso capita a tutti gli spettatori – dice Valsecchi – che in questi dieci anni hanno amato i film di Zalone: attendono da tre anni il suo nuovo film e soffrono un po’ di mal di Zalone. Ora Checco è venuto proprio in Africa per girare il suo nuovo film che finalmente ha battuto il primo ciak. E’ il film della piena maturità artistica, ha lavorato per più di un anno a questo grande progetto e per la prima volta ne è anche il regista”.

Bari: i tre giorni rosa della Mater Dei

Previa prenotazione, sarà possibile usufruire di una serie di prestazioni per la diagnosi precoce dei tumori femminili.

La Mater Dei, apre le porte alle donne, dedicando i tre giorni della prossima settimana (dal 6 all’8 marzo 2019), alle donne, permettendo loro di usufruire di visite gratuite.
Sarà possibile eseguire: pap test + visita ginecologica; mammografia ed ecografica per donne a partire dai 40 anni di età; ecografia ginecologica; visita antropometrica e consulenza nutrizionale per donne in gravidanza, in allattamento  e per pazienti oncologiche.

Per l’accesso alle prestazioni indicate è necessario prenotare, entro e non oltre martedì  5 marzo p.v., ai seguenti numeri 080 5075519 – 5075135 da lunedì a sabato  dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore  alle ore 15 alle ore 18 da lunedì a venerdì.

La prenotazione è valida per una sola visita o prestazione  a persona fino ad esaurimento dei posti disponibili, al fine di poter dare la possibilità di accesso ad un numero più elevato di  donne. 

Bari: Miulli in rosa

Il nosocomio di Acquaviva delle Fonti, apre le porte per una settimana a visite gratuite.

Un viaggio dedicato alla salute delle donne, che ha inizio proprio nella settimana della loro Festa: l’Open Week di visite e consulti gratuiti che culmina l’8 marzo sarà il primo grande passo del progetto “Miulli in Rosa”.

La salute femminile, dall’adolescenza alla menopausa, è il focus del progetto, che si propone di aiutare e supportare la donna dalle prime scoperte legate al mutamento del suo corpo fino all’età adulta.

Un cammino che permetta, mediante un sostegno medico competente, di affrontare problematiche e far conoscere tematiche che scandiscano, in modo preparato, le diverse fasi della vita: il primo ciclo mestruale e le problematiche legate all’adolescenza, le malattie sessualmente trasmissibili, l’infertilità, l’endometriosi, il cancro, la menopausa e tanto altro.

Nell’ambito del progetto “Miulli in Rosa”, l’Ospedale F. Miulli organizza una Open Week da lunedì 4 a venerdì 8 marzo 2019, dedicata alle principali “preoccupazioni” che affliggono le donne nel loro percorso di vita e di salute.

Ogni giorno, per una intera settimana, sarà dedicato a singole problematiche: infertilità, mammella, tiroide, problemi ginecologici e menopausa. Gli specialisti del Miulli focalizzeranno la loro attenzione su specifici settori della salute e del benessere delle donne mettendosi a loro disposizione per fornire in modo del tutto gratuito valutazioni cliniche e strumentali, counseling accurato e tante informazioni per ampliare le conoscenze della popolazione femminile su alcune importanti patologie che le riguardano e fare prevenzione.
Miulli in Rosa” vuole essere anche uno strumento formativo per incoraggiare le donne a informarsi sulle patologie più diffuse e a diventare più consapevoli per tutelare meglio la loro salute e fare le scelte migliori. L’Ospedale “F. Miulli” è pronto ad un ulteriore sforzo, molto ambizioso: uscire dalla corsia. 

Per informazioni e prenotazioni sulle visite gratuite dell’Open Week è attivo il numero 080.3054410, dal lunedì al giovedì (ore 10-13 e 14-16) e il venerdì dalle 10 alle 13.

Per maggiori informazioni visitare il sito www.miulli.it.

Ssc Bari: un pareggio di consolazione

Iadaresta salva il Bari dalla prima sconfitta in casa. Con l’Acireale è solo 1-1.

Si è conclusa con un pareggio di 1-1 la partita del girone I della serie D, che ha visto i biancorossi contro l’Acireale.

Il Bari va a un passo dalla prima sconfitta interna. Infatti come nella partita precedente contro il Locri, la squadra di Cornacchini sembrava esser scesa in campo per fare allenamento. poche occasioni, poco coordinati e poca aggressività. Tutto ciò ha permesso alla squadra ospite di sorprendere l’estremo difensore biancorosso e segnare la rete firmata da Manfrè.

I biancorossi cercano di pareggiare, ma la palla proprio non riesce ad entrare in rete; il direttore di gara decide che può bastare così per questo primo tempo.

Nel secondo tempo, sembra esser sceso in campo un altro Bari, molto più agguerrito, 11 leoni sembrano predominare sopra ad un Acireale abbastanza chiuso in difesa.

Iniziano i primi cambi ed è proprio il neo entrato Iadaresta a firmare la rete del pareggio al 27 del secondo tempo.

Al 45′ l’arbitro decide di mandare Brienza negli spogliatoi, a causa di un secondo cartellino giallo.

Sulla terna arbitrale di questa partita, ci sarebbe da dire molto, sembravano ottimo alleati della squadra siciliana e in alcuni casi forse era il caso di rivedere le azioni direttamente dalla Var se fosse disponibile in serie D.

Bari: mercantile si arena sul Lungomare

Situazione di enorme difficoltà per il vento e le condizioni del mare. Si blocca anche il rimorchiatore.

Venti forti sulla città di Bari, il mal tempo si è abbattuto violentemente sul sud Italia.

A causa delle forti raffiche di vento e della mareggiata, la nave mercantile turca Efe Murat, si è arenata sul litorale sud, all’altezza della spiaggia di Pane e Pomodoro.

La situazione è critica poiché l’imbarcazione si è inclinata di 12 gradi a 200 metri dalla riva, e sembra esserci anche una falla, dal quale sta entrando acqua.

Il mercantile era partito da Ortona, diretto verso la Turchia, non trasportava materiali inquinanti, ma si teme per una possibile perdita del carburante.

In serata, l’equipaggio ha abbandonato la nave, mentre già in mattinata un membro dell’equipaggio è stato trasportato in ospedale, poiché è rimasto ferito durante l’arenamento.

Un rimorchiatore ha tentato inutilmente di avvicinarsi alla nave per agganciarla e trainarla al largo, ma è rimasto arenato anch’esso. Le condizioni del mare non hanno sinora consentito di portare a termine l’operazione. La nave è arenata sul basso fondale sabbioso e sbatte contro i frangiflutti.
Le operazioni dopo la sospensione di questa mattina, riprenderanno domattina, sperando in miglioramenti atmosferici.

Nave arenata sulla spiaggia di pane e pomodoro – Bari

Bari-Nantes: Easy jet apre la rotta

Presidente Adp, novità assoluta per capoluogo pugliese.

EasyJet, compagnia aerea leader in Europa, arricchisce l’offerta dall’aeroporto di Bari connettendo per la prima volta lo scalo barese con Nantes.

La rotta è già in vendita sul sito easyJet.com, sull’app mobile e sui canali GDS e sarà operativa durante la stagione estiva 2019: da Bari a Nantes si potrà volare dal 24 giugno al 29 agosto 2019 il lunedì e il giovedì.

Con il nuovo volo verso Nantes salgono a 5 le destinazioni, nazionali e internazionali, raggiungibili dai passeggeri pugliesi in partenza dall’aeroporto di Bari.

Per Tiziano Onesti, presidente di Adp, “Nantes è una novità assoluta per Bari: l’avvio del collegamento dimostra la costante attenzione che Aeroporti di Puglia, in coordinamento con l’Amministrazione regionale, dedica alla internazionalizzazione del network”. Per Lorenzo Lagorio, country manager di EasyJet per l’Italia, “collegare Bari con Nantes significa creare un ponte tra il territorio pugliese e una delle regioni più ricche della Francia”.

Matrimonio e annullamento rapido

Inaugurazione anno giudiziario Tribunale ecclesiastico Puglia.

I tempi dei processi con rito ordinario per l’ annullamento di matrimonio in Puglia nel 2018, in linea con l’anno precedente, si sono “notevolmente ridotti” e si celebrano in 8-9 mesi.

Lo scorso anno è diminuito anche il numero complessivo delle nuove cause, 210 rispetto alle 261 del 2017. Sono alcuni dei dati evidenziati nella relazione sull’attività dell’anno giudiziario 2018 del Tribunale Ecclesiastico Regionale Pugliese, presentata dal vicario giudiziale don Pasquale Larocca.
In 5 anni sono state istruite 1.143 cause e sono arrivate a sentenza 1.247, cinque delle quali con il “rito brevior”.
Nell’ultimo anno, delle 252 cause celebrate dal Tribunale ecclesiastico e provenienti dalle 19 diocesi della regione, 226 si sono concluse con esito affermativo, 26 con esito negativo.

Le ragioni di nullità sono legate prevalentemente alla incapacità di assumere gli obblighi coniugali e alla esclusione della indissolubilità.

Panini tour: la tappa delle figurine

Collezionisti potranno darsi appuntamento per scambiare doppioni.

Torna l’appuntamento con il ‘Panini Tour Up! 2019’. L’iniziativa promozionale per il lancio della collezione ‘Calciatori 2018-2019’ avrà inizio in questo week end e fino al 31 marzo. Decine di migliaia di collezionisti potranno darsi appuntamento per scambiare i propri doppioni e per partecipare a quiz e giochi a premio. Inoltre, coloro che avranno completato interamente l’album potranno accedere all’area ‘Panini Box’, dove riceveranno regali e il timbro ufficiale ‘Album Completato’. Il ‘Panini Tour Up! 2019’ seguirà 3 percorsi, toccando oltre 30 città per un totale 36 tappe e 48 giornate-evento. Un ‘villaggio’ girerà l’Italia da sud a nord con partenza da Napoli questo weekend per arrivare a Brescia il 30 e 31 marzo. Previste anche due tappe speciali a Gaeta e Reggio Emilia per il Festival dei Giovani. Il secondo percorso si svilupperà in 24 filiali del gruppo Intesa Sanpaolo a partire da San Donà del Piave, Rho e Perugia. Il terzo percorso avrà come location importanti centri commerciali di 6 città

Egitto: ‘due figli bastano’, entra nel vivo la sensibilizzazione

Campagna porta a porta in 200mila case contro boom demografico.

Sono stati più di 206 mila i colloqui a domicilio e oltre 320 i seminari dedicati a circa 33 mila famiglie realizzati in Egitto il mese scorso nell’ambito della campagna dal titolo “Due bastano” per limitare la preoccupante crescita demografica del paese. Lo riporta il sito del quotidiano egiziano El Watan citando Randa Fares, la coordinatrice della campagna “Etnein Kefaya”, entrata nel vivo a gennaio col traino di spot televisivi.

Visite e seminari sono stati condotti nei dieci governatorati egiziani “più fertili e più poveri”, scrive il sito citando anche alcuni rurali meridionali come Luxor e Assuan dove la tradizione islamica frena maggiormente le pratiche anticoncezionali. La sensibilizzazione avviene in collaborazione con 92 ong e 1.400 donne formate a questo scopo, ha precisato la coordinatrice sottolineando che il tasso di crescita demografica in Egitto – dove il 95% della popolazione vive sul 7% del territorio – non corrisponde a quello dell’economia e dell’occupazione.