20190223_153148

Bari: mercantile si arena sul Lungomare

Situazione di enorme difficoltà per il vento e le condizioni del mare. Si blocca anche il rimorchiatore.

Venti forti sulla città di Bari, il mal tempo si è abbattuto violentemente sul sud Italia.

A causa delle forti raffiche di vento e della mareggiata, la nave mercantile turca Efe Murat, si è arenata sul litorale sud, all’altezza della spiaggia di Pane e Pomodoro.

La situazione è critica poiché l’imbarcazione si è inclinata di 12 gradi a 200 metri dalla riva, e sembra esserci anche una falla, dal quale sta entrando acqua.

Il mercantile era partito da Ortona, diretto verso la Turchia, non trasportava materiali inquinanti, ma si teme per una possibile perdita del carburante.

In serata, l’equipaggio ha abbandonato la nave, mentre già in mattinata un membro dell’equipaggio è stato trasportato in ospedale, poiché è rimasto ferito durante l’arenamento.

Un rimorchiatore ha tentato inutilmente di avvicinarsi alla nave per agganciarla e trainarla al largo, ma è rimasto arenato anch’esso. Le condizioni del mare non hanno sinora consentito di portare a termine l’operazione. La nave è arenata sul basso fondale sabbioso e sbatte contro i frangiflutti.
Le operazioni dopo la sospensione di questa mattina, riprenderanno domattina, sperando in miglioramenti atmosferici.

Nave arenata sulla spiaggia di pane e pomodoro – Bari

Nantes-Homepage-©-French-Moments

Bari-Nantes: Easy jet apre la rotta

Presidente Adp, novità assoluta per capoluogo pugliese.

EasyJet, compagnia aerea leader in Europa, arricchisce l’offerta dall’aeroporto di Bari connettendo per la prima volta lo scalo barese con Nantes.

La rotta è già in vendita sul sito easyJet.com, sull’app mobile e sui canali GDS e sarà operativa durante la stagione estiva 2019: da Bari a Nantes si potrà volare dal 24 giugno al 29 agosto 2019 il lunedì e il giovedì.

Con il nuovo volo verso Nantes salgono a 5 le destinazioni, nazionali e internazionali, raggiungibili dai passeggeri pugliesi in partenza dall’aeroporto di Bari.

Per Tiziano Onesti, presidente di Adp, “Nantes è una novità assoluta per Bari: l’avvio del collegamento dimostra la costante attenzione che Aeroporti di Puglia, in coordinamento con l’Amministrazione regionale, dedica alla internazionalizzazione del network”. Per Lorenzo Lagorio, country manager di EasyJet per l’Italia, “collegare Bari con Nantes significa creare un ponte tra il territorio pugliese e una delle regioni più ricche della Francia”.

download (6)

Tartarughe decapitate: rito scaramantico?

Il Wwf di Molfetta denuncia su Facebook, cinque casi in pochi giorni.

Dopo la denuncia del Centro recupero tartarughe Wwf di Molfetta (Bari), che su Facebook ha lanciato l’allarme su cinque casi di tartarughe marine Caretta caretta ritrovate decapitate, in pochi giorni, spiaggiate sul litorale compreso tra Bari e Trani, interviene l’assessore all’Ambiente della Regione Puglia, Gianni Stea, che in una nota afferma: “Se fossero vere le voci che si tratterebbe di riti messi in atto da pescatori e legati a insopportabili e arcaiche superstizioni, sarebbe, se possibile, ancora più grave”.

“La Regione – prosegue Stea – raccoglie la denuncia che arriva da Pasquale Salvemini, responsabile del Centro recupero tartarughe marine Wwf Molfetta”. Le Caretta caretta, rileva l’assessore, sono “una specie protetta e ad altissimo rischio estinzione, e ci troviamo davanti a reati penali”. Confidando “nell’operato di forze dell’ordine e magistratura”, l’assessore chiede “alla stragrande maggioranza dei pescatori che affrontano il mestiere con grande rispetto per l’ambiente” di “collaborare”.

images (3)

Emiliano: “Hotel CR7 su Gargano è una fake news”

“La notizia che il giocatore di calcio Cristiano Ronaldo, fuoriclasse della Juventus, abbia mai avuto intenzione di investire in Puglia è una fake news. Come ovviamente è una fake news che abbia rinunciato a tale investimento a causa della burocrazia. Tale circostanza non risulta assolutamente a nessuno degli uffici della Regione Puglia. Una fake news che rischia di danneggiare la Puglia ingiustamente”. Lo dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, con riferimento alla notizia di mancati investimenti da parte di Cristiano Ronaldo sul Gargano per colpa della burocrazia diffusa – è detto in una nota della Regione Puglia – dal delegato al turismo di Confindustria ad un quotidiano locale. “Spiace – rileva il governatore – che Confindustria Puglia abbia generato, probabilmente senza volerlo, un danno di immagine planetario che non aveva nessuna ragione concreta di essere prodotto in danno di tutti gli operatori turistici della Regione”.

grotta-della-poesia

Puglia cresce il turismo +3,7%

Il Salento e il Gargano sono le destinazioni più gettonate.

Oltre 4 milioni di arrivi in Puglia nel 2018 (+3,7% rispetto al 2017), di cui un milione dall’estero, e oltre 15 milioni di presenze. Sono alcuni dei dati diffusi, in occasione della Bit di Milano, dall’ Osservatorio turistico regionale. Per quanto riguarda il turismo internazionale, Germania e Francia sono sul podio delle provenienze, seguite dal Regno Unito. Il Salento e il Gargano sono le mete con la più alta percentuale di arrivi nel 2018 (rispettivamente 29,5% e 23,6%), seguiti da Bari (20%), Valle d’Itria (14,9%), Magna Grecia, Murgia e Gravine (7,2%) e Puglia imperiale (4,8%). Tra le destinazioni Vieste si conferma la principale meta del turismo balneare con 1,9 milioni di presenze nel 2018; Bari è invece città di turismo business e culturale (al primo posto per numero di arrivi 445 mila e al secondo per presenze, 835 mila); medaglia di bronzo infine per Lecce, con 264 mila arrivi.
    Osservando l’andamento mensile di arrivi, sia italiani che stranieri, il 2018 registra “evidenti risultati in termini di destagionalizzazione”. “Le performance migliori si evidenziano nei mercati esteri, con incrementi oltre il 15%, che si registrano a febbraio, marzo, aprile, maggio e settembre – si legge nel rapporto -; si contrae invece la quota degli arrivi di italiani a luglio e agosto, mentre cresce al di sopra del 10% a marzo e novembre”.

1538059895976.jpg-roberto_floriano

Ssc Bari un tris contro il Marsala

Torna alla vittoria la squadra biancorossa. Perde la Turris.

Dopo la mancata vittoria contro la Turris, seconda nel Girone I, la Ssc Bari torna a vincere nelle mura di casa 3-1 contro il Marsala. Con questa vittoria la squadra barese allunga di nuovo le distanze dalla Turris, che oggi ha perso contro il Messina.

Inizio vivace per la Bari, che tira più volte nello specchio della porta senza risultato però.

Poco dopo a queste azioni del Bari, il Marsala risponde con una rete di Manfrè.

Ma i biancorossi non si scoraggiano e, ci pensa Floriano a firmare la rete del pareggio.

A riaprire la partitaci pensa su rigore il capitano Ciccio Brienza, che porta il Bari in vantaggio.

Ci pensa Simeri a sigillare la vittoria, a pochi minuti del 90′.

D3X_5639

Bari: Minorenne accoltellato, movente passionale

BARI- Si continua ad indagare su quale sia con certezza il movente che ha portato ad accoltellare all’addome un giovane ragazzo e a colpirlo in testa.

Potrebbe essere passionale il movente dell’aggressione.

Forse una ragazza contesa, ma saranno le indagini a stabilire perché il minorenne, che compirà quest’anno 18 anni, sia stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo.

Bari in arrivo il muro della solidarietà

Iniziativa dell’associazione InConTra.

Il “Muro della Solidarietà” arriva a Bari, per offrire un luogo fisico per donare e ricevere: ad allestirlo è l’associazione InConTra. Si tratta di un presidio permanente, che sorgerà in piazza Balenzano per accogliere le donazioni destinate a chi ne ha bisogno. I senzatetto e gli indigenti potranno attingervi e prendere con sé indumenti, scarpe e coperte. Il muro funzionerà in modo semplice: ciascun cittadino potrà lasciarvi le proprie donazioni in qualsiasi momento del giorno e della notte.

L’iniziativa si avvale dell’esperienza già vissuta in altre città, come Stoccolma e Teheran. Piazza Balenzano non è un luogo qualunque: il muro, infatti, sarà collocato di fianco ai locali che offrono la mensa ai bisognosi. Al servizio dell’opera una writer, che ha accettato di mettere a disposizione le sue competenze per la realizzazione del progetto.


scavone_instagram

Lecce: Scavone dimesso ma usa utilizza il collare

Calciatore Lecce incontra stampa, non certi tempi di recupero. Possibilità di intervento.

Scavone il centrocampista del Lecce, trasportato in codice rosso in ospedale, nelle scorse settimane, durante Lecce- Ascoli, sta bene ma indossa un collare e dovrà forse sottoporsi ad un intervento chirurgico. A qualche giorno da ricovero e dalle dimissioni, Scavone oggi ha partecipato ad una conferenza stampa nello stadio di Lecce dove ha ringraziato tutto il popolo giallorosso perché in questi giorni gli sono arrivati tantissimi messaggi di vicinanza ed affetto.

“Ringrazio anche chi settimanalmente affronto sul campo da avversario – ha proseguito visibilmente emozionato – sono stati davvero in tanti a farsi sentire. Un ringraziamento sentito va alla famiglia del Lecce: tutta la società mi è stata vicina e questo mi ha dato una grossa forza. Cosa dire dei miei compagni. Sicuramente non avevo bisogno di questa brutta avventura per capirlo, ma siamo un gruppo fantastico. Un ringraziamento infine, ma non per ultimo, va a tutte le persone che sono intervenute in mio soccorso”.