I Warriors hanno ancora una volta dimostrato di avere un buon collettivo

Si è concluso con il punteggio di 4 a 5 per i Warriors. La gara è stata in equilibrio sino al 3° inning, al 4° inning i tarantini si sono portati in vantaggio di 1 punto. Al 5° inning i Warriors portavano a punto con il doppio di Serino Maraco, ben 4 punti ed ulteriore punto al 8° inning nello stesso inning i tarantini accorciavano il punteggio su errore della difesa biancorossa, che fino al termine della gara ha controllato l’incontro. I Warriors hanno ancora una volta dimostrato di avere un buon collettivo, che allo stato attuale è un vero miracolo considerato che è l’unica squadra del campionato che non ha un campo regolamentare di gioco, ma quanto ancora potranno resistere in queste condizioni? Campo che è strettamente collegato alla crescita del settore giovanile che attualmente i biancorossi non riescono a sviluppare e questo ne potrebbe determinare la fine della bella favola dell’intera comunità baseballistica. I warriors chiedono un concreto e fattivo aiuto per la realizzazione di un “Diamante” vero!

Napoli Baseball Softball ospiti degli amici Warriors Bari

La giornata ventosa di Noicattaro non ha fermato la voglia di baseball delle due società amiche che hanno avuto l’opportunità di confrontarsi su due gare, una in mattinata e una nel primo pomeriggio.

Una vittoria a testa al termine della giornata: i Warriors più avanti tecnicamente e tatticamente rispetto al Line-Up napoletano nella gara di baseball.  Il Riscatto di Napoli in gara 2 nella gara di Slow Pitch, con un vantaggio acquisito tutto nel primo inning e amministrato nei 5 successivi.

GARA 1 – Napoli ha una partenza lenta, Bari va subito avanti nel punteggio.  Il Napoli Baseball Softball trova pian piano le misure ma in attacco risulta sempre troppo sterile.  I Warriors conducono senza fatica la gara, all’ultimo out il Tabellone segna 13-1 per i padroni di casa.

GARA 2 – Avvio forte degli ospiti, in vantaggio subito 4-0 al primo inning. Bari prova subito la reazione,  Napoli sembra in vena e mostra belle giocate difensive. I padroni di casa riducono lo strappo, accorciando 5-2, tuttavia l’ultimo inning premia i partenopei che chiudono 6-3 e zero punti subiti nell’ultimo attacco biancorosso.

Nella partita di slow pitch, hanno giocato solo per i Warriors donne, ragazzi fino a 16 anni e tanti ultra cinquantenni, contro una squadra la cui età media non superava i 30 anni.

Una bellissima giornata e una grande ospitalità in un clima di festa, confronto e divertimento.

Un grande sport quello del Baseball che  purtroppo qui da noi sembra   avere poco futuro, la squadra infatti rischia di essere esclusa dal campionato in quanto non vi sono campi omologati , l’unico è quello che ha sede in Valenzano ma che pare al  momento  non sia disponibile.

Fonte: FIBS 

Torneo Fcg IV categoria

Intervista a Lello Sciannimanico, responsabile della scuola calcio giovanile della Fcg Bari e a Stefania D’Elia , responsabile regionale progetto IV categoria.