AdobeStock_44096354-805x423

Il passaggio generazionale


“Complessità, sfide, tradizione, crescita”

Oggi 6 Marzo alle ore 17:30 presso la sede della Masmec SpA in Via delle Violette, 14, a Modugno (BA), si terrà un incontro promosso dall’associazione HRevolution per affrontare i temi di “complessità, sfide, tradizione, crescita”.

Contribuiranno al dibattito, inoltre, con le loro preziose testimonianze ed esperienze, le famiglie Vinci della Masmec Spa, Lorusso della Saicaf Spa, Forte Oropan s.p.A., moderate da Margherita Mastromauro di Pasta Riscossa e da Francesco Basile di Bosch Bari.

Al termine dell’incontro la coach Mariarosaria Savino illustrerà i 3 punti focali utili per gli Hr che operano nel settore.

Quella di HRevolution è la storia di un gruppo di amici con l’obiettivo di realizzare qualcosa di nuovo e di utile per chi si occupa – a diverso titolo – di Risorse Umane

Il progetto nasce dall’idea di creare un contenitore innovativo e partecipativo e, la sua realizzazione è passata è arrivati attraverso numerosi confronti e dibattiti nei quali tutte le idee e gli spunti sono stati raccolti su lavagne a fogli mobili per non perdere alcun contributo. 

L’obiettivo di HRevolution sarà quello di dare una risposta concreta, diretta, immediata, e, perché no,  semplice e innovativa non solo al mondo delle risorse umane ma anche, e soprattutto, al nostro territorio.

luke-perry

Si è spento il Dylan di Beverly Hills 90210

L’attore aveva 52 anni. 

Luke Perry, il Dylan della serie cult degli anni Novanta ‘Beverly Hills, 90210’, è morto nel pomeriggio a Los Angeles.

Giovedì scorso, l’attore era stato colpito da un ictus.

Luke Perry era conosciuto non solo per il ruolo nella serie tv “Beverly Hills 90210“, ma anche “Riverdale“.

Nato a Mansfield, in Ohio, nel 1966 Perry si era trasferito a Los Angeles dopo il liceo per inseguire il sogno della recitazione. 

La sua carriera televisiva è iniziata ad appena 16 anni, in alcune soap opera, ma è il 1990 a segnare la svolta: a dargli la popolarità il ruolo dell’affascinante e solitario Dylan McKay nella serie per teenager “Beverly Hills, 90210”, arrivata in Italia due anni dopo e diventata un fenomeno cult degli anni Novanta. Milioni di ragazzine hanno sofferto seguendo le sue storie d’amore tumultuose con Brenda e Kelly.

FOTO4

Donando si impara

Il service del Rotaract Club Bari Agorà con i ragazzi di Studenti per Medicina.

Grande sensibilità e partecipazione al service – così ha commentato il Presidente del Rotaract Club Bari Agorà, Paolo Iannone, che ha riproposto un’attività storica del proprio club in collaborazione con i ragazzi di Studenti Per Medicina. Nella giornata di sabato 2 marzo si è tenuta l’ultima giornata della donazione del sangue, un ciclo di incontri per sensibilizzare la comunità su una tematica sempre attuale e di estrema importanza. D’altronde, il sangue è fatto per circolare – condividilo – questo è stato lo slogan dei ragazzi di Studenti Per Medicina che con il Rotaract Club Bari Agorà hanno organizzato un’iniziativa lodevole al Policlinico di Bari. La partecipazione dei volontari è stata numerosa nelle due giornate, segno dell’estrema importanza del donare, un gesto concreto di solidarietà dando una parte di sè e della propria energia vitale a qualcuno che sta soffrendo e che ne ha un reale ed urgente bisogno

Sin-fonie d'autore

V edizione del festival ‘Ad Libitum’

Parte domenica 3 marzo la V edizione del festival Ad Libitum, la rassegna artistica organizzata da Epos Teatro che fino al 25 maggio porterà a Polignano a Mare un ricco cartellone di concerti, rappresentazioni teatrali, seminari di approfondimento e incontri che uniscono letteratura, danza, poesia e musica.

Sono quattro gli appuntamenti previsti nel mese di marzo, che saranno ospitati nei piccoli gioielli architettonici del borgo barese a picco sul mare: la Chiesa della Natività, la Chiesa dei SS. Medici, la Chiesa della Trinità e la sede della Fondazione Museo Pino Pascali.

Ad aprire la rassegna è il 3 marzo il duo composto da Chiara Nicora e Ferdinando Baroffio, nell’appuntamento intitolato Sin-fonie d’autore organizzato in collaborazione con l’A.Gì.Mus festival di Mola di Bari. A partire dalle 20 la Chiesa della Natività si trasformerà in palcoscenico per il concerto di pianoforte a quattro mani, con musiche di Wolfgang Amadeus Mozart e Ludwig van Beethoven. A introdurre l’incontro, l’open concert degli allievi del Liceo musicale annesso al Convitto ‘D.Cirillo’ di Bari.

Il 16 marzo alle 20 sarà invece la Chiesa dei SS. Medici a ospitare un concerto-omaggio a Pëtr Il’ič Čajkovskij. Evento che realizza una sinestesia tra musica e danza: alle rimembranze italiane del compositore russo nel suo Souvenir de Florence op. 70 – suonato dai solisti del ‘Collegium Musicum’: Carmine Scarpati e Daniela Carabellese (violini), Paolo Messa e Francesca Carabellese (viole), Giuseppe Carabellese e Claudio Mastrangelo (violoncelli) – si uniscono, nella seconda parte, i passi delle ballerine dell’Accademia delle Muse. Laura Bovino e Daniela Giannuzzi danzeranno alcune variazioni dai celeberrimi balletti di Čajkovskij (Lo schiaccianoci, La bella addormentata nel bosco, Il lago dei cigni).

È un altro connubio, tra musica e letteratura, quello in cartellone il 24 marzo nella sede della Fondazione Museo Pino Pascali di Polignano a Mare. Ad inaugurare Verba Manent, la triade di eventi organizzati in collaborazione con il festival Il Libro Possibile, è Il racconto dell’isola sconosciuta di José Saramago. L’immortale racconto del premio nobel per la letteratura rivive così in una nuova veste grazie all’accompagnamento musicale di Pablo Montagne (chitarra) e alla voce recitante di Antonella Carone. Alla scoperta di una storia intensa, fatta di slanci e reticenze, dove si mescolano viaggi, scoperte e amore in un equilibrio perfetto. A introdurre l’incontro, in programma alle 18.30, sarà Giorgia Messa.

Chiude gli appuntamenti del mese uno spazio interamente dedicato ai nuovi talenti pugliesi: Giovani concertisti, evento gratuito in programma il 30 marzo e realizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Centro studi ‘Valerio Gentile’. Il concerto, a partire dalle 20 nella Chiesa della Trinità, sarà introdotto dagli allievi del Liceo musicale annesso al Convitto ‘D. Cirillo’ di Bari, cui seguirà l’esibizione di alcuni cantanti vincitori della XXII edizione del Premio internazionale di canto lirico ‘Valerio Gentile’. Gli eventi saranno introdotti da un momento di rievocazione della storia della chiesa ospitante, a cura della Pro Loco di Polignano.

20190223_153148

Bari: mercantile si arena sul Lungomare

Situazione di enorme difficoltà per il vento e le condizioni del mare. Si blocca anche il rimorchiatore.

Venti forti sulla città di Bari, il mal tempo si è abbattuto violentemente sul sud Italia.

A causa delle forti raffiche di vento e della mareggiata, la nave mercantile turca Efe Murat, si è arenata sul litorale sud, all’altezza della spiaggia di Pane e Pomodoro.

La situazione è critica poiché l’imbarcazione si è inclinata di 12 gradi a 200 metri dalla riva, e sembra esserci anche una falla, dal quale sta entrando acqua.

Il mercantile era partito da Ortona, diretto verso la Turchia, non trasportava materiali inquinanti, ma si teme per una possibile perdita del carburante.

In serata, l’equipaggio ha abbandonato la nave, mentre già in mattinata un membro dell’equipaggio è stato trasportato in ospedale, poiché è rimasto ferito durante l’arenamento.

Un rimorchiatore ha tentato inutilmente di avvicinarsi alla nave per agganciarla e trainarla al largo, ma è rimasto arenato anch’esso. Le condizioni del mare non hanno sinora consentito di portare a termine l’operazione. La nave è arenata sul basso fondale sabbioso e sbatte contro i frangiflutti.
Le operazioni dopo la sospensione di questa mattina, riprenderanno domattina, sperando in miglioramenti atmosferici.

Nave arenata sulla spiaggia di pane e pomodoro – Bari
Nantes-Homepage-©-French-Moments

Bari-Nantes: Easy jet apre la rotta

Presidente Adp, novità assoluta per capoluogo pugliese.

EasyJet, compagnia aerea leader in Europa, arricchisce l’offerta dall’aeroporto di Bari connettendo per la prima volta lo scalo barese con Nantes.

La rotta è già in vendita sul sito easyJet.com, sull’app mobile e sui canali GDS e sarà operativa durante la stagione estiva 2019: da Bari a Nantes si potrà volare dal 24 giugno al 29 agosto 2019 il lunedì e il giovedì.

Con il nuovo volo verso Nantes salgono a 5 le destinazioni, nazionali e internazionali, raggiungibili dai passeggeri pugliesi in partenza dall’aeroporto di Bari.

Per Tiziano Onesti, presidente di Adp, “Nantes è una novità assoluta per Bari: l’avvio del collegamento dimostra la costante attenzione che Aeroporti di Puglia, in coordinamento con l’Amministrazione regionale, dedica alla internazionalizzazione del network”. Per Lorenzo Lagorio, country manager di EasyJet per l’Italia, “collegare Bari con Nantes significa creare un ponte tra il territorio pugliese e una delle regioni più ricche della Francia”.

05022013_annullamento-matrimonio_01

Matrimonio e annullamento rapido

Inaugurazione anno giudiziario Tribunale ecclesiastico Puglia.

I tempi dei processi con rito ordinario per l’ annullamento di matrimonio in Puglia nel 2018, in linea con l’anno precedente, si sono “notevolmente ridotti” e si celebrano in 8-9 mesi.

Lo scorso anno è diminuito anche il numero complessivo delle nuove cause, 210 rispetto alle 261 del 2017. Sono alcuni dei dati evidenziati nella relazione sull’attività dell’anno giudiziario 2018 del Tribunale Ecclesiastico Regionale Pugliese, presentata dal vicario giudiziale don Pasquale Larocca.
In 5 anni sono state istruite 1.143 cause e sono arrivate a sentenza 1.247, cinque delle quali con il “rito brevior”.
Nell’ultimo anno, delle 252 cause celebrate dal Tribunale ecclesiastico e provenienti dalle 19 diocesi della regione, 226 si sono concluse con esito affermativo, 26 con esito negativo.

Le ragioni di nullità sono legate prevalentemente alla incapacità di assumere gli obblighi coniugali e alla esclusione della indissolubilità.

images (4)

Panini tour: la tappa delle figurine

Collezionisti potranno darsi appuntamento per scambiare doppioni.

Torna l’appuntamento con il ‘Panini Tour Up! 2019’. L’iniziativa promozionale per il lancio della collezione ‘Calciatori 2018-2019’ avrà inizio in questo week end e fino al 31 marzo. Decine di migliaia di collezionisti potranno darsi appuntamento per scambiare i propri doppioni e per partecipare a quiz e giochi a premio. Inoltre, coloro che avranno completato interamente l’album potranno accedere all’area ‘Panini Box’, dove riceveranno regali e il timbro ufficiale ‘Album Completato’. Il ‘Panini Tour Up! 2019’ seguirà 3 percorsi, toccando oltre 30 città per un totale 36 tappe e 48 giornate-evento. Un ‘villaggio’ girerà l’Italia da sud a nord con partenza da Napoli questo weekend per arrivare a Brescia il 30 e 31 marzo. Previste anche due tappe speciali a Gaeta e Reggio Emilia per il Festival dei Giovani. Il secondo percorso si svilupperà in 24 filiali del gruppo Intesa Sanpaolo a partire da San Donà del Piave, Rho e Perugia. Il terzo percorso avrà come location importanti centri commerciali di 6 città

nido ospedale-2

Egitto: ‘due figli bastano’, entra nel vivo la sensibilizzazione

Campagna porta a porta in 200mila case contro boom demografico.

Sono stati più di 206 mila i colloqui a domicilio e oltre 320 i seminari dedicati a circa 33 mila famiglie realizzati in Egitto il mese scorso nell’ambito della campagna dal titolo “Due bastano” per limitare la preoccupante crescita demografica del paese. Lo riporta il sito del quotidiano egiziano El Watan citando Randa Fares, la coordinatrice della campagna “Etnein Kefaya”, entrata nel vivo a gennaio col traino di spot televisivi.

Visite e seminari sono stati condotti nei dieci governatorati egiziani “più fertili e più poveri”, scrive il sito citando anche alcuni rurali meridionali come Luxor e Assuan dove la tradizione islamica frena maggiormente le pratiche anticoncezionali. La sensibilizzazione avviene in collaborazione con 92 ong e 1.400 donne formate a questo scopo, ha precisato la coordinatrice sottolineando che il tasso di crescita demografica in Egitto – dove il 95% della popolazione vive sul 7% del territorio – non corrisponde a quello dell’economia e dell’occupazione.