LUI E'RAFFAELE E NOI VOGLIAMO AIUTARLO AD EVERE UNA VITA MIGLIORE

Aiutiamo Raffaele: un video per conoscere Raffaele

L’appello della Mamma di Raffaele: “Aiutateci a garantire le cure necessarie per Raffaele; grazie a tutti coloro che in qualche modo ci stanno aiutando”

Abbiamo già raccontato la storia del barese ventiquattrenne Raffaele Carofiglio.

Oggi direttamente dall’Austria ci giunge un video di ringraziamento dalla famiglia Carofiglio; inoltre Raffaele necessita ancora di cure, per questo un piccolo aiuto da parte di tutti può essere molto utile.

Di seguito troverete il link della pagina per aiutare Raffaele.

https://www.facebook.com/AiutiamoRaffaeleCarofiglio/

locandina

Un piccolo gesto per aiutare Raffaele

Serata di beneficenza al Lido dei Vigili del Fuoco, per le cure di un giovane ragazzo barese.

L’appuntamento per aiutare Raffaele un giovane ragazzo barese, è il 25 Agosto presso il Lido dei Vigili del Fuoco alle ore 20:30.

Oltre a tanta musica, ad intrattenere gli ospiti ci sarà uno spettacolo di Tiziana Schiaverelli e Dante Marmone e, lo spettacolo di magia del mago Raul.

Per partecipare alla serata basterà acquistare un biglietto del costo di 10€; tutto il ricavato sarà devoluto a Raffaele per permettere di ricevere le cure specifiche, per recuperare una vita “dignitosa”, presso incentro specializzato in Austria.

Raffele è un giovane di soli 24 anni, che in seguito ad un incidente stradale ha riportato un grave trauma cranico; dopo una prima operazione d’urgenza durata 6 ore è stato in coma per 16 giorni. In seguito ha subito altre 2 operazioni al cervello per provare a ridurre l’entità del danno riportato quella sera.

Le cure del sistema nazionale locale non sono servite a molto, Raffaele aveva e ha bisogno di ricevere assistenza, cure riabilitative specifiche in una clinica specializzata in Austria, ma il trasferimento e la degenza presso tale sede sono molto costosi.

Siamo sicuri che con l’aiuto di tutti, Raffaele potrà continuare le sue cure e tornare al più presto in Italia per ricevere l’affetto di tutti i suoi amici.