Ssc Bari allunga la distanza sulla Turris

Biancorossi vittoriosi con il Locri. La Turris pareggia con il Marsala.

La vittoria del 0-3, dei biancorossi contro il Locri, allunga le distanze permettendo alla Ssc Bari di portarsi ad undici punti di distanza dalla seconda classificata.

La squadra seconda in classifica è la Turris, che oggi ha pareggiato contro il Marsala

Un primo tempo non molto brillante, il Bari ci prova poche volte e senza nemmeno impegnarsi più di tanto. Si va negli spogliatoi con un risultato a reti inviolate.

Inizia il secondo tempo. Il difensore Di Cesare, autore di altri gol in questa stagione sblocca il risultato. Si riattiva il bari.

Con più spazi a disposizione, il Bari centra nuovamente la porta con Simeri, che con un pallonetto sorprende il portiere avversario.

A mettere al sicuro il risultato ci pensa Floriano, che sigla il tris di reti biancorosse, portandosi ad undici gol stagionali.

Tanta euforia tra i tifosi del bari, infatti durante la prima rete segnata da Di Cesare, un tifoso biancorosso per esultare è caduta dalla gradinata, riportando la frattura di una vertebra cerebrale.

Attualmente il tifoso di nome Nicola, è ricoverato all’ Ospedale di Reggio Calabria, solo nei prossimi giorni potrà rientrare a Bari

Ssc Bari un tris contro il Marsala

Torna alla vittoria la squadra biancorossa. Perde la Turris.

Dopo la mancata vittoria contro la Turris, seconda nel Girone I, la Ssc Bari torna a vincere nelle mura di casa 3-1 contro il Marsala. Con questa vittoria la squadra barese allunga di nuovo le distanze dalla Turris, che oggi ha perso contro il Messina.

Inizio vivace per la Bari, che tira più volte nello specchio della porta senza risultato però.

Poco dopo a queste azioni del Bari, il Marsala risponde con una rete di Manfrè.

Ma i biancorossi non si scoraggiano e, ci pensa Floriano a firmare la rete del pareggio.

A riaprire la partitaci pensa su rigore il capitano Ciccio Brienza, che porta il Bari in vantaggio.

Ci pensa Simeri a sigillare la vittoria, a pochi minuti del 90′.

Serie D: le 5 reti del Bari, tornano a far sognare

Ssc Bari- Igea Virtus Barcellona, si chiude 5-0. Sciopero degli ultras nel primo tempo.

Dopo una sconfitta inaspettata di domenica scorsa, la Ssc Bari trona a vincere nelle mura di casa, per 5-0 contro l’Igea Virtus.

La partita, in realtà poteva già considerarsi vinta nel primo quarto d’ora con la splendida doppietta di Floriano, ma si sa le partite durano 90 minuti. Prima dell’ intervallo è un veterano del Bari, Valerio Di Cesare, che quest’anno sta regalando grandi reti alla sua squadra, a sigillare la vittoria con un colpo di testa.

Termina il primo tempo con un bel tris di reti e con il silenzio e vuoto da parte del cuore pulsante della curva nord, infatti gli ultras hanno deciso di scioperare come segno di protesta, dati gli arresti e i Daspo dei giorni scorsi dopo gli incidenti di Messina.

Nel secondo tempo il petalo centrale della curva nord si riempie, ma gli ultras continuando la protesta con cori dedicati ai diffidati.

Il Bari ha continuato ad attaccare. Ad arrotondare il punteggio ci hanno pensato Neglia propiziato da una bella verticalizzazione di Brienza, e Simeri. Termina cosi la partita in questa fredda domenica di gennaio.